Mercoledì 13 Luglio ore 21 Dibattito sull’Art Brut

Francesco Corsi, editore ARTinGENIO laureato in Filosofia, Teresa Maria Vitelli presidentessa dell’Associazione Museo Art Brut Firenze e Roberto Del Monte, storico dell’arte condurranno un dibattito sulla corrente artistica che nasce dal bisogno istintivo non accademicizzato di produrre atti creativi liberi.

Al fine del dibattito estetico, concettuale ed artistico l’associazione MAB proporrà al pubblico un’ esperienza di laboratorio espressivo per creare un’interazione con chi voglia parteciparvi.


logo mab webL’associazione culturale di promozione sociale Museo Art Brut Firenze (M. A. B. Firenze) nasce dal fortunato progetto del 2011 “Art Brut; Una Disciplina Diversa” della Dott.ssa Teresa Maria Vitelli e dalle diverse iniziative proposte degli anni successivi.
Costituita nel 2015 ha lo scopo di avvicinare un pubblico eterogeneo all’Art Brut (arte creata da non professionisti tra cui portatori di disagio mentale) e correnti affini (outsider art, raw art, arte irregolare ed altre), sensibilizzando la collettività sui temi sociali ad essa collegati.
L’Associazione si propone quindi di promuovere artisti aderenti al movimento al fine di restituire loro dignità umana ed artistica, tutelare le loro opere come beni culturali, creare rete con realtà dei settori affini a livello nazionale ed internazionale.
Sulla base di tali intenti M. A. B. vuole presentare iniziative dai linguaggi creativi e multidisciplinari quali laboratori, conferenze, esposizioni, performances e concerti, accompagnati da una raccolta fondi per il raggiungimento della sua finalità principale: la costituzione di un Museo Art Brut nel territorio fiorentino.

VIDEO ELABORATO DA MAB Firenze.
Le parole di chi della follia ne ha fatto un elogio con eloquenti citazioni, rappresentate egregiamente dalle creazioni di chi ha dato una forma alla propria follia: gli artisti di Art Brut.

Estratti dall’ Elogio della Follia di Erasmo Da Rotterdam si fondono sulle note della versione editata de La Follia di Vivaldi.